ULTERIORI MODIFICHE AL TL-922

Come annunciato nel mio precedente scritto, ho proseguito le modifiche sul mio TL-922.

1.       Sostituzione di condensatori A.T. con altri di migliore qualità

2.       Sostituzione impedenze di griglia

3.       Riposizionamento fusibile anodica

4.       Sostituzione variabile di placca con altro sotto-vuoto

 

Ho ordinato dei condensatori da :

10nf 2Kv

680pf 2KV

2200pf 6kv

Se vi serve sapere fornitore e codici scrivetemi. Per questa modifica credo che alcune foto siano più che sufficienti.

image002

image004

image006

Questo è quello da 2200pf aggiunto

In pratica ho sostituito tutti quelli vecchi con altri di pari valore ma di miglior qualità e isolamento.

 

Sempre dallo stesso fornitore ho acquistato un’impedenza veramente robusta, non ero sicuro potesse funzionare. Invece non mi ha dato problemi di nessun genere .

L’impedenza in oggetto è “ Induttanza radiale da 470 uH 1,6 A” , quella originale è proprio da 470 uH.

In foto le vedete incapsulate in un pezzetto di termo restringente per evitare cortocircuiti.

image008  image010

Ovviamente è consigliato sostituire anche le resistenze.

 

Nelle varie foto della mia precedente modifica avrete notato un fusibile in serie all’impedenza di anodica,

l’ho riposizionato dall’altra parte del passante nel box di alimentazione. Era molto brutto a vedersi. Se salta quando si apre il coperchio del vano valvole, per effetto della lamella di corto, pazienza …..

image012

E per finire ……

Sostituzione variabile di placca con altro sottovuoto

 

Nonostante le modifiche e la stabilità raggiunta il variabile di placca originale era veramente messo male.

Lamelle rovinate e deformate da precedenti scariche.

Mi sono procurato un bel condensatore variabile sotto vuoto da 4-250 pF, comprato usato da un Om.

Le misure erano compatibili, e via con la sostituzione.

Non ho un’officina meccanica a disposizione e mi sono arrangiato con quello che avevo in casa.

image014

Supporto in vetronite con due squadrette per fissaggio.

Pulizia e preparazione del vano.

image016

Posizionamento del variabile.

image020

image020

Il filo che si vede è quello che alimenta il relè posto sopra il variabile di antenna.

Ho usato della pasta Butternut per migliorare il collegamento del variabile verso massa.

Nonostante l’alberino risulti a massa ho comunque preferito tenerlo isolato.

Ho montato sull’alberino una manopola multigiri e …. Fuoco alle micce , hi.

 

image022

L’accordo è veramente facile, anche nelle warc. È veramente bello accordare senza rischi di sfiammature o crepitii tra le placche del variabile.

 

Download PDF Italiano

 

 Flag Counter

Un commento su "ULTERIORI MODIFICHE AL TL-922."

  1. Tutto molto interessante , infatti mi sto accingendo a modificate il mio 922 ma non menzioni una cosa : la tensione di isolamento del condensatore variabile sotto vuoto , io ne ho visti di pari capacita , di dimensioni adeguate ma a 5kv nominali che a me non sembrano molti. Ciao da Andrea

    • Grazie Andrea,
      non ricordo da quanto fosse quel variabile sottovuoto, ma non dava nessun problema.
      Considera che l’originale in aria è da 154 pF 4Kv.
      Buon lavoro e tienimi informato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *